Viaggiare nutre la mente e rende felici, tanto che il Portogallo da qualche tempo è diventata meta preferita di moltissimi viaggiatori. Questa è una zona strategica con paesaggi da cartolina, un clima mite durante tutto l’anno e una cucina che solletica le papille gustative anche dei più esigenti.

Un luogo incantato che sorprende e non annoia, arricchito anche da uno stile di vita divertente a prezzi abbordabili. Scopriamo insieme quali sono i luoghi da non perdere in Portogallo?

I luoghi da non perdere in Portogallo

Il Portogallo è un tripudio di posti bellissimi da conoscere, culture da vivere e gastronomia da assaggiare. La prima tappa obbligatoria è Lisbona, la perla che incanta tutti i suoi ospiti.

Cosa vedere a Lisbona mentre si viaggia alla scoperta del Portogallo? Una meta esclusiva da comprendere nel proprio viaggio, come prima tappa essenziale. Da quel momento si potrà approcciare ad un mondo e cultura completamente diversa dal solito arrivando pian piano a visitare le altre mete.

Sintra, Cabo da Roca e Cascais

È una zona molto particolare che si presta perfettamente agli itinerari più lunghi. Dista un’ora di auto o treno da Lisbona e ci si immerge all’interno del Parco Naturale di  Sintra-Cascais, un piccolo gioiello di fauna e flora che si visita in un solo giorno.

Se è possibile, il consiglio è di restare un giorno presso Sintra per visitare i suoi luoghi di interesse anche con i mezzi pubblici. Stesso discorso per Cascais che è una cittadina deliziosa e costiera che conquista tutti per il suo mood tranquillo e il sole tutto l’anno.

Ideale per trascorrere una giornata di mare, con spiagge lunghe dove poter passeggiare o godersi una piccola sosta. Un altro posto da non dimenticare è la Boca do Inferno, scogliera che si apre in maniera molto particolare dove le onde si infrangono creando uno spettacolo meraviglioso (soprattutto durante il tramonto).

Porto

Un altro posto da visitare in Portogallo è Porto, considerata la capitale del Nord. Similare a Lisbona, si trova sulle colline regalando un saliscendi affascinante e divertente.

La città è divisa in due parti dal fiume Douro, regalando una nota di fascino antico da visitare completamente a piedi. Per chi ama le fotografie, questa città si presta continuamente tra angoli nascosti e luci che cambiano nell’arco della giornata.

La città è famosa in tutto il mondo per le sue piastrelle in ceramica blu e bianche – gli azulejos – e il vino Porto. Il consiglio è di vivere il suo centro tra negozi e ristoranti, concedendosi una sosta all’assaggio del vino e dei piatti tipici.

Algarve

Ci si sposta completamente per arrivare nella zona della Algarve, nel sud del Portogallo. Qui la zona è decisamente più calda, ricca di spiagge chilometriche e il sole che bacia il mare tutto l’anno.

800Km di costa con località balneari di sicuro interesse come Lagos, Sagres o Albufeira solo per citarne alcune. L’ideale è poter noleggiare un’auto e spostarsi lungo le cittadine per conoscerne la cultura, il cibo e il modo di vivere completamente diverso dal nostro.

Di