Come fare la manutenzione finestre in legno

Gli infissi in legno non passano mai di moda, ma subiscono molte sollecitazioni esterne a causa della costante esposizione al sole, umidità, vento e pioggia.

Nel tempo, il legno può scolorirsi, sbiadirsi, diventare irregolare o scheggiarsi e la finitura originale può consumarsi. Quando ciò accade, puoi rifinire il legno e far tornare la tua finestra come nuova.

A differenza di alcuni lavori di rifinitura, puoi affrontarlo da solo senza alcuna assistenza professionale.

Se hai intenzione di fare una manutenzione fai da te alle tue finestre in legno ti consigliamo di andare sul sito di Navello.it, uno dei leader italiani della produzione di finestre in legno e in legno – alluminio, accedere dal menù alla sezione dedicata alla sostenibilità e scaricare la guida in pdf, così da poterla leggere con calma anche da smartphone mentre ti starai prendendo cura delle tue finestre.

Come fare la corretta manutenzione delle finestre in legno

Se la tua casa presenta i telai delle finestre in legno originali o hai appena installato telai in legno più recenti, una corretta manutenzione li mantiene al meglio.

Nelle zone costiere, il sale, la pioggia e il vento invecchia il legno più rapidamente che nelle regioni più aride.

Una tempestiva manutenzione e riparazione mantiene i telai in buone condizioni e garantisce che rimangano efficienti per molti anni.

La pulizia e le ispezioni mensili prevengono alcuni danni e aiutano a riconoscere i problemi in anticipo. Ecco come fare:

  1. Unire 1 cucchiaio di un detersivo liquido delicato con 1 litro di acqua calda. Bagna una spugna nell’acqua saponosa.
  2. Lavare il telaio della finestra in legno con la spugna e la soluzione detergente. Risciacquare e strizzare spesso la spugna. Cambiare l’acqua quando si sporca.
  3. Ispezionare i telai puliti per individuare crepe o danni. Cerca la formazione di muffa o la vernice scrostata. Crepe, muffe e danni alla vernice richiedono una rifinitura.
  4. Carteggiare i telai con carta vetrata a grana fine per rimuovere muffe e vecchie pitture. Usa una spugna abrasiva angolata per entrare negli angoli.
  5. Riempire le fessure con uno stucco per legno. Usa una spatola per forzare lo stucco nella fessura. Liscia la superficie con la lama del coltello in modo che sia a filo con il telaio circostante. Lascialo asciugare per una notte o finché non è duro.
  6. Dipingere il telaio con una vernice a smalto a base di lattice o olio classificata per uso esterno. Applicare uno strato sottile di vernice e lasciarlo asciugare per due o quattro ore. Applicare una seconda mano e lasciarla asciugare completamente.

Come riparare un infisso in legno

Se dopo anni le tue finestre in legno hanno bisogno di una manutenzione più importante, o addirittura di qualche piccola riparazione, ecco cosa devi fare:

  1. Pulire accuratamente il telaio. Utilizzare un sapone a base di olio o un detergente per legno, applicato con una spugna. Lasciare asciugare completamente il telaio della finestra pulito prima di procedere.
  2. Applicare nastro adesivo di carta ai bordi del vetro per proteggerlo dalla vernice. Se hai intenzione di dipingere il telaio, lascia un piccolo spazio di 1/16 millimetri tra il bordo del telaio in legno e il nastro. Ciò consentirà a una striscia molto sottile di vernice di creare un sigillo lungo il telaio della finestra.
  3. Mascherare il muro fuori dalla cornice con nastro adesivo spesso e largo per evitare danni alla vernice e al muro stesso. Maschera anche le serrature delle finestre e qualsiasi altro componente non in legno.
  4. Dipingi il telaio della finestra in legno con una vernice esfoliante per rimuovere la vecchia finitura. Indossare sempre guanti di gomma quando si maneggia lo sverniciatore e utilizzare uno strato molto sottile. Attendi circa 15 minuti e il colore dovrebbe iniziare a sbiadire. Usa un raschietto opaco per grattare via rapidamente i resti della finitura.
  5. Leviga l’intero telaio della finestra con una carta vetrata a grana fine, ad esempio una grana 120. Devi creare la superficie più liscia possibile, rimuovendo schegge, sporgenze o piccole rientranze. Usa un aspirapolvere per rimuovere la sabbia e i detriti rimasti.
  6. Applicare uno strato sottile di gommalacca decerata sull’intero telaio, utilizzando un pennello di dimensioni adeguate. Se parti con il dipingere il telaio della finestra, aspetta che la gommalacca si asciughi, quindi dipingi la superficie. La pittura è puramente facoltativa, ma se decidi di dipingere, indossa una maschera per proteggerti dai fumi della vernice.
  7. Attendi che la vernice si asciughi, quindi dipingi il telaio della finestra con due mani di vernice lucida diluita per sigillare e finire il telaio.